A Pesaro l’hotel è anche museo

«Il lusso è una necessità che inizia quando la necessità finisce»

-Coco Chanel

Sicuramente di lusso e cultura si parla quando si alloggia al primo hotel-museo italiano, sulla costa di Pesaro. Il conte Alessandro Nani Marcucci Pinoli di Valfesina è stato artista, collezionista, imprenditore e mecenate, oltre che avvocato e ambasciatore. Dove sono ammirabili le opere che ha collezionato in tutti questi anni? All’Alexander Museum Palace Hotel.

Sono stati portati nelle lussuose sale dell’hotel pittori, scultori e designer diversi, con un finale apporto di cento artisti: da Pomodoro a Paladino, passando per Benetton Ippoliti. Per un totale di sessantatré stanze, personalizzate dai pomelli delle porte alle ante dei bagni, e altrettante opere d’arte accessibili ai clienti dell’hotel. Considerato tra i migliori dieci hotel di design d’Europa è stata inclusa nella Biennale di Venezia 2011 dichiarandola poi Opera non trasportabile.

Un’offerta turistica completa che parte come museo ma si arricchisce di opere d’arte, si tratta veramente di un’opera in piena integrazione tra i servizi per i turisti e le attrazioni culturali della bella città di Pesaro. Certo i costi possono essere un po’ limitativi, purtroppo sembra proprio che aveva ragione Clemenceau  «Tutti amano il bello. Pochi possono permetterselo».

Per info: Alexander Museum Palace Hotel.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...