Buon Compleanno Andy Warhol (06/08/1928)

«La pop art è un modo di amare le cose»

-Andy Warhol

Andrew Warhola Jr. nasce a Pittsburgh il 6 agosto 1928. Nella sua lunga carriera è stato un pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, direttore della fotografia, attore, sceneggiatore e montatore. Su tutto Andy Warhol è stato il capo saldo della Pop-Art americana.

Figlio di due immigrati slovacchi Warhol mostra grandi doti artistiche, fin da subito. Inizia a studiare arte applicata alla pubblicità alla Carnegie Institute of Technology di Pittsburgh. Nel 1949 si laurea e va a vivere a New York, quì lavora per riviste come Vogue e Glamour. È stato fondatore della Factory, un punto d’incontro degli artisti newyorkesi per uno spazio collettivo atto a creare. Da questo ambiente arrivano dei pionieri dell’arte come Jean-Michel Basquiat, Francesco ClementeKeith Haring.

Un episodio drammatico avvenne qualche anno dopo la nascita della sua Factory. Valerie Solanasuna, artista vicina alla Factory, spara a Warhol e il compagno di allora, Mario Amaya. Sopravvivono entrambi ma con gravi ferite, da allora l’artista diminuì le sue apparizioni in pubblico. Non venne mai accusata ufficialmente la donna e presto la questione passò in secondo piano. Il fatto era accaduto il 3 giugno 1968  e due giorni dopo la stampa internazionale venne sconvolta dall’assassinio di Bob Kennedy.

Morirà a New York il 22 febbraio 1987, appena 58enne, in seguito a un intervento chirurgico alla cistifellea. Nella primavera del 1988 vengono venduti all’asta più di diecimila suoi oggetti. Sotheby’s è la casa d’aste che se ne cura e l’obiettivo è finanziare l’Andy Warhol Foundation for the Visual Arts.

La sua attività artistica è connotata da uno stile ereditato dalla pubblicità, con anche impianto serigrafico, e una quantità cospicua di opere prodotte.Su tele dalle grandi dimensioni riproduceva moltissime volte la stessa immagine alterando i colori. Passava dalle immagini della cultura consumistica americana, come Coca-Cola e la zuppa Campbell, a foto di incidenti stradali e sedie elettriche. Warhol ripeteva in sequenza la stessa immagine, svuotandola di contenuto e restituendola alle masse. Sotto le sue mani i personaggi sono diventati vere e proprie icone, da Marilyn Monroe a Mao Zedong.

La provocazione cardine era che l’arte dovesse essere consumata, come un qualsiasi altro prodotto commerciale. Sul fatto che fosse o meno una critica alla comunità consumistica la critica si divide. I suoi oggetti  rappresentavano la democrazia sociale e come tali dovevano essere riconosciuti. In contemporanea ha sempre portato avanti altri progetti, dalla scultura al cinema. Egli ha prodotto alcuni lungometraggi e film, ha sostenuto alcuni gruppi musicali, come i Velvet Underground, disegnando loro la copertina d’esordio.

Ha ritratto la cultura gay newyorkese di quel periodo, anche se le opere venivano passate solo con passaparola, con opere quali Blow Job e Lonesome Cowboys. Altri lavori d’avanguardia furono il lungometraggio Sleep ed Empire. Molte di queste opere arrivarono al grande pubblico a distanza di trent’anni dalla loro nascita. A proposito del suo successo Warhol è sempre stato molto enigmatico, raccontò che «alcune aziende erano recentemente interessate all’acquisto della mia aura. Non volevano i miei prodotti. Continuavano a dirmi: “Vogliamo la tua aura”. Non sono mai riuscito a capire cosa volessero. Ma sarebbero stati disposti a pagare un mucchio di soldi per averla. Ho pensato allora che se qualcuno era disposto a pagarla tanto, avrei dovuto provare ad immaginarmi che cosa fosse».

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...