Tra Arte e Architettura: il Gotico in Italia

Realizzati tra il XIII e il XV secolo, molti edifici di culto presenti sul territorio italiano mostrano uno stile molto diverso da quello presente allora in Italia, nazione che architettonicamente è ancora di stampo molto romanico. Seppur in maniera limitata rispetto al resto dell’Europa, infatti, in quel periodo si cominciano a costruire basiliche e cattedrali gotiche di stampo prettamente francese. Di questo , si contano stili e forme diverse da regione a regione che fanno di queste architetture dei gioielli, originali e unici. Le tipologie maggiormente diffuse furono le strutture realizzate in gotico cistercense, primo tipo di gotico che riuscì a penetrare in Italia; i massimi esempi sono le cattedrali di Cefalù e di Monreale. Risalendo la Penisola si trovano esempi del gotico francescano, stile diffusosi intorno al XIII secolo collegato direttamente all’ordine medesimo e alle chiese da esso fondate, si caratterizza per l’ampiezza delle costruzioni. Stiamo parlando di capolavori quali la Basilica di San Francesco ad Assisi, uno dei capisaldi della diffusione del gotico in Italia. Salendo ancora di regione in regione, in Toscana troviamo una frammentazione stilistica che porta alla diffusione da una parte del gotico fiorentino, all’inizio caratterizzato dalla semplicità degli edifici mentre successivamente dall’aspetto prezioso ed esuberante, dall’altra del gotico senese, stile molto legato al gotico francese, caratterizzato da una preziosità ed un’esuberanza decorativa, da facciate ricche di elementi gotici transalpini(cuspidi, pinnacoli, ghimberghe) e dallo slancio verticale degli edifici. Per il gotico senese primeggiano il Duomo di Orvieto e il Duomo di Siena mentre per il fiorentino si annoverano la Basilica di Santa Maria del Fiore, la Basilica di Santa Croce e la Basilica di Santa Maria Novella a Firenze.

Tra il XiV e il XV secolo poi, con la diffusione del gotico catalano specialmente nelle zone di influenza spagnola, e del gotico fiammeggiante in quelle francesi, l’architettura vive un momento di internazionalizzazione, con stili e culture diverse che si uniscono e avviano un dialogo incessante portando a capolavori dalla ricchezza del Basilica di San Marco alla maestosità del Duomo di Milano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...