Caravaggio e il naturalismo nell’arte

Il 18 luglio 1610 ci lasciava Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, uno dei pittori più celebri di tutti i tempi.

Formatosi a Milano, per circa quattro anni è sotto la guida di Simone Peterzano, un pittore manierista allievo diretto di Tiziano, Caravaggio si reca a Roma, città entro la quale svilupperà definitivamente la sua arte; nella capitale, l’artista è ospite di monsignor Pandolfo Pucci da Recanati (detto monsignor Insalata),  frequenta alcuni pittori locali, primo fra tutti il Cavalier d’Arpino, detentore di una bottega che lo stesso Merisi frequenta, e successivamente stringe amicizie importanti. Una di queste è sicuramente quella con il Cardinal Francesco del Monte, grandissimo uomo di cultura e appassionato d’arte che, incantato dalla sua pittura, acquista alcuni dei suoi quadri. E’ proprio grazie a questa personalità che nel 1599 Caravaggio riesce ad ottenere la sua prima commissione pubblica a Roma, trampolino di lancio per le successive. I dipinti che Caravaggio doveva realizzare riguardavano degli episodi tratti dalla vita di San Matteo: la Vocazione e il Martirio, da eseguirsi presso la Cappella Contarelli in San Luigi dei Francesi.

Da questo momento fino alla fine della sua carriera artistica coincisa con la sua morte nel 1610, Caravaggio ha prodotto numerosi quadri, talvolta anche molto criticati (come la Morte della Vergine), tutte caratterizzate dallo spiccato naturalismo, espresso nei soggetti dei suoi dipinti e nelle atmosfere in cui la capacità di dare a un corpo una forma tridimensionale viene evidenziata dalla particolare illuminazione che teatralmente sottolinea i volumi dei corpi che escono improvvisamente dal buio della scena.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...