Marco Zanuso, una visione moderna del prodotto industriale

Ricade oggi l’anniversario della morte di Marco Zanuso (11/07/2001), designer e urbanista è considerato tra  i padri fondatori del design industriale e ha contribuito da protagonista al dibattito nel dopoguerra sul “movimento moderno” nell’architettura e nel design. Fu redattore della rivista Domus e Casabella negli anni ’50; durante la sua carriera ottenne più volte il riconoscimento della Medaglia d’oro della Triennale  e il Compasso d’oro.

E’ uno dei primissimi ad interessarsi ai problemi dell’industrializzazione del prodotto e all’applicazione dei nuovi materiali e tecnologie agli oggetti di uso comune. Già nel ’48 fonda per la Pirelli la Artflex per produrre mobili in gommapiuma. Portano la sua firma oggetti divenuti dei classici del modernariato, tra questi il televisore Doney  della Brionvega, le  famose seggioline K 1340 della Kartell e nel 1967 il telefono Grillo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...