A Hull ci sono uomini nudi

La capitale britannica della cultura ​per il 2017 è Hull. Una cittadina tranquilla e innovativa quella di Kingston upon Hull, nota generalmente come “Hull”. Vicino alla città scorre un quieto fiume a cui la cultura del posto deve molto e che è stato elevato ad arte oggi. Sotto la commissione della Ferens Art Gallery, uno spazio espositivo del paese, è stato invitato Spencer Tunick. Tunick è un fotografo d’arte specializzato in opere con figure nude. Ecco allora che l’arte si tinge di blu e con essa i corpi dei volontari che hannfo preso parte al progetto. Le persone, truccate secondo  4 sfumature differenti, sono state chiamate all’alba per consentire la performance. Un gesto innovativo e interessante. C’è da chiedersi se anche Pistoia, futura capitale della cultura italiana per lo stesso anno, prenderà spunto da questa iniziativa. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...